The Dreams Fest: sarà un’esperienza unica da vivere

THE DREAM FEST è il primo festival organizzato da DREAMERS in collaborazione con VENUS, BIT e RADICI. Lo scopo dell’evento è di celebrare la città di Napoli che è tornata a vivere uno dei periodi più floridi della storia da vari punti di vista. È un concetto di give back to community verso chi dopo 33 anni è tornato a sognare in ambito sportivo e non solo dato il momento storico in cui stiamo vivendo il sogno di un giusto riconoscimento verso la bellezza culturale della nostra città. Il Festival dei sognatori dove vibes, musica, sport, creatività e moda si incontrano e si intersecano in una cornice etnica in riva al mare.

Il 24 settembre presso GENESI, artisti, musicisti, Dj’s, creativi, selector esprimeranno la loro arte in tutte le sfumature possibili tra musica live, elettronica, house, disco, future beats e hip hop. Durante il giorno si alterneranno 3 diverse aree musicali che rappresenteranno tutte le influenze di genere e i nuovi trend del mercato. Ovviamente disponibile anche uno spazio food con Malinconico e Signora Bettola, drink e relax.

Main Stage, composto da interessantissimi dj/producer italiani della scena elettronica ed house, già presenti in pianta stabile in alcuni dei migliori club europei: KOKO e Dj Protein. Ad impreziosire lo stage troviamo Tiga, vera istituzione nel panorama elettronico internazionale, è cresciuto tra Montréal e Goa (India), cresciuto in una famiglia Hippy con la fumica nel sangue: suo padre era un Dj. Diventa famoso per i suoi remix: Washing Up di Tomas Andersson, Madame Hollywood di Felix da Housecat e Comfortably Numb di Scissor Sisters, ma anche per la sua cover di Hot in Here di Nelly e di Sunglasses at Night di Corey Hart. Produce da solo il proprio materiale, ma ha lavorato anche con Zyntherius, Richard X e Jake Shears dei Scissor Sisters. Nel 1998 ha fondato la sua etichetta, la Turbo Recordings. Lo stage si completa con i Dj resident: Vincenzo Paccone, Carlo Martino, Gabriele Russo e Random Memory.

Second Stage. Dal piglio Disco, Funk ed Italodisco. Si apre con l’intrigante presenza di Tony Esposito, con la sua hypnotic live band, la sua musica è ispirata a sonorità provenienti da molti Paesi del mondo, mescolate con ritmi tribali e melodie tipiche della musica partenopea. L’originalità del suo approccio si può ritrovare nell’invenzione di strumenti unici come il tamborder, suono onomatopeico di uno dei suoi più famosi brani, Kalimba de Luna, di cui i Boney M. pubblicarono quasi contemporaneamente una cover in lingua inglese. Prima di affacciarsi all’attività discografica in proprio, Tony Esposito ha contribuito, durante gli anni Settanta, alla “produzione ritmica” di diversi artisti italiani: Pino Daniele, Edoardo Bennato, Alan Sorrenti, Lucio Dalla, Francesco De Gregori, Gino Paoli, Roberto Vecchioni, Francesco Guccini, Eugenio Bennato. Ha contribuito a coniare il termine “blues metropolitano” che trova uno dei punti di massima espressione artistica nell’album di Pino Daniele Vai mo’ del 1981. Lo stage è poi arricchito da Sam Ruffillo, produttore di riferimento per l’etichetta Toy Tonics, una solida reputazione come dj, gli ha permesso di lavorare con alcune delle maggiori realtà indipendenti. Se si parla di house music in Europa, le coordinate utili a raccontare la musica di Ruffillo sono quelle del jazz, dell’afrobeat, della soul music e della migliore disco, generi che nelle creazioni di Sam convivono e vengono rivisitati in modo eccellente.

A chiudere la line up del second stage, Tommiboy esponente di spicco del movimento italodisco. Fra gli altri Dj Agostino Casillo e Joshua.

 

Terzo stage. Anche in questo terzo stage accoglieremo due artisti di fama internazionale: Doowap e Sgamo. Sarà un viaggio nella World Music, dove Hip Hop, Afrobeat, R&B, Baile Funk e Amapiano si incontrano in un mix di suoni Urban. Doowap nasce in Swaziland, dj, ingegnere, artista e performer cresce in Sud Africa, il suo stile è eclettico e dallo stile afrofuturistico. La sua personalità frizzante, l’ha portata anche a condurre e a presentare numerose trasmissioni radiofoniche e televisive. Insomma, una donna dinamica e versatile che è riuscita a farsi apprezzare sia a livello locale che in tutto il mondo suonando nelle kermesse più prestigiose dalla settimana della moda di Parigi ai migliori festival e club di musica elettronica.

Sgamo nome d’arte di Alessandro Nuzzo, barese di origine, si fa ben presto conoscere dalla movida milanese. Con le sue grandi doti di mixaggio, crea miscele di hip hop, bass music e suoni provenienti dai club e dai rave in cui ha lavorato. Il suo progetto racchiude “la passione della scena musicale nelle culture giovanili che sono emersi negli ultimi anni e il senso di comunità che porta le province del Mezzogiorno insieme alle metropoli”. “We going sound” è la sua piattaforma di consulenza con cui guida sette serate in Italia di cui due all’estero, un progetto con cui connettere artisti emergenti con club e locali in tutto il mondo.

 

A chiudere quest’ultima line up saranno Bijei, Lmom, Lorenciaga e Yaghi.

 

DREAMERS è il leitmotiv di colui che nel mondo reale, sogna ad occhi aperti ed è mosso dai propri ideali che vorrebbe vedere realizzati. Dreamers è il sostantivo di sognatore, non è una semplice organizzazione di eventi ma un gruppo di creativi che con più di un decennio di esperienza crede in un futuro radioso, spinto dalla fede nei sogni e nella fiducia di fare succedere cose straordinarie. Dreamers è una community il cui messaggio “It was all a Dreams” si manifesta nei party, luogo di interazione e scambio. La musica è il centro intorno a cui però troviamo altri linguaggi: social, grafica, stage design, cool members.

BITclubbing è una community che nasce nel 2017 nella periferia Est di Napoli, riunendo personalità creative del posto e creando uno spazio di cultura underground. Arte, design e momenti di aggregazione si fondono tra loro, ma il linguaggio più autentico di Bit è la musica. Preparati a essere trasportato in un viaggio nella World Music, dove Hip Hop, Afrobeat, R&B, Baile Funk e Amapiano si incontrano in un mix di suoni Urban.

Preparati a cambiare il tuo modo di vivere il club. Life is a dance.

CLUB VENUS è un party glam, che rivendica le sfumature estetiche ed artistiche degli anni 80, 90 e 2000 unito ad un esplosivo sound pop e camp. Starring: Adelaide, Dramna, Bellatrix Ciro, Ambrosia, Sypario, Federa de Amor, Chen, Consuelo.

 

RADICI è un’organizzazione napoletana che ha l’obiettivo di produrre eventi atti alla valorizzazione del territorio e delle sue peculiarità. Arte, storia, musica, cibo, cultura della strada si fondono in eventi che raccontano un modo nuovo di riscoprire storie e luoghi. Una miscela di giochi e sfide, fra cui il beerpong e il beerliardino, regaleranno agli ospiti premi ed un po’ di consapevolezza per ricordare a tutti il valore dei propri sogni.

 

Main sponsor dell’evento, il brand Jadea che arricchirà la serata con allestimenti, scenografie e delizierà gli ospiti con numerosi gadget in quanto main sponsor dell’evento. Altro sponsor Redbull. A impreziosire ancora di più l’evento, ci terrà un simpatico torneo di beach volley composto da 4 squadre miste.

 

Acquista il tuo ticket qui